Adeguamento nuovo regolamento UE in materia di protezione dei dati personali.

Il prossimo 25 maggio 2018 scadrà il termine entro il quale le aziende dovranno adeguarsi al nuovo regolamento UE GDPR in materia di protezione dei dati personali ivi compresi quelli del suo sito web aziendale.
Bilogic si propone per l’esecuzione delle attività previste e/o si limita a suggerire l’adeguamento del sito alla normativa.

Avendo realizzato molteplici siti internet aziendale e conoscendo già la tipologia di prodotto, sappiamo come adeguare, alla nuova normativa, le procedure di tracciamento o conservazione dei dati trattati (vedi tracciatura navigazione, gestione cookie, statistiche di accesso, form di raccolta dati, dati e-commerce, etc.).
Ed in virtù della raccolta dati dei clienti nonché dell’utilizzo che se ne fa di questi (ad esempio la cessione a terzi come Google), si rende necessario modificare il sito adeguando l’informativa privacy e intervenendo su alcune sezioni tecniche, in maniera da evitare contestazioni e mettersi il più possibile al riparo da eventuali sanzioni o rischiare di dover bloccare le procedure, oscurando in ultimo il sito.

Le sanzioni possono arrivare fino al 4% del fatturato dell’ultimo anno, e dopo la sanzione rimarrebbe comunque l’obbligo di andare ad adeguare il sito.

L’adeguamento del sito alla normativa comporta:
1- analisi delle necessità specifiche
3- stesura informativa adeguata
4- implementazioni sul sito delle funzionalità e delle procedure richieste